Prima giornata – 13/14 novembre

Viaggio: perfetto, in orario, con buoni servizi e ampio servizio ristorante. Martina ha detto a me che ha mangiato. Qualcuno altro ha fatto il difficile ma non mi importa, si dovrà abituare

Arrivo: poca fila e formalità non eccessive, abbiamo donato le nostre impronte digitali alla Cina.

Alessia: splendida, all’arrivo ha offerto a tutti una bottiglietta di acqua e ha fatto trovare i soldi che ho distribuito secondo schema. Ci ha accompagnato  per tutta la giornata facendo da guida, mentore e mediatore con i cinesi.

Shanghai Tower: strepitosa, salire 118 piani in meno di un minuto e non sentirlo. Anche Milena è stata bene

Pranzo: ha ordinato Alessia per tutti quattro cose diverse. Nel mio tavolo abbiamo mangiato tutti , tanto  e bene (Martina anche).Negli altri qualcuno ha avuto qualcosa che non piaceva, troverà il modo di abituarsi.

Pomeriggio visita alla Bracco. Ci ha accolto il manager marketing, cinese che parla un perfetto italiano con accento romano, poi è venuto addirittura il general manager dell’azienda. E’ stato un grande onore e piacevole. I ragazzi molto stanchi, chiedete loro come è andata. Alice ha fatto una bellissima domanda e Tommaso pure.

Albergo: credo che meglio di così sia difficile. Qualche problema con la caparra (mi avevano chiesto di anticipare una cifra esagerata, ho contrattato e si sono fermati a 3500 Rmb per le sette camere in totale).

Stasera, piccolo giro di ricognizione qui attorno, a nanna non prima delle 22 nostre altrimenti non si digerisce il cambio orario.

Per ora sembrano stare tutti bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *